Intervista a MASSIMO IACOPONI - Resp. Sez. Ciclismo dello Sporting Club

Intervista a MASSIMO IACOPONI - Resp. Sez. Ciclismo dello Sporting Club

INTERVISTA A MASSIMO IACOPONI “RESPONSABILE DELLA SEZIONE CICLISMO”

Pranzo_ciclista15

Al termine dell’annata ciclistica 2010 intervistiamo il Responsabile della Sezione Ciclismo dello Sporting Club, al suo primo anno di attività, nella nuova associazione sportiva, in modo da capire tutto quello che c’è da capire…..

 

D. Buongiorno Massimo,

R. Buongiorno e grazie per l’opportunità che mi dai.

 

D. Innanzitutto vorrei che tu indicassi ai nostri lettori quali sono stati gli impegni da un punto di vista organizzativo che hanno coinvolto il gruppo della sezione Ciclismo.

R. L'anno 2010 è un anno che ha visto un importante coinvolgimento di buona
parte dei soci dello Sporting Club.

Le tre manifestazioni ciclistiche che si sono succedute nei mesi centrali dell'anno hanno affrontato diversi settori del ciclismo.

La prima competizione organizzata, Coppa Europa di Bike Trial, è stata quella che a me ha dato più soddisfazione. Il lavoro svolto dai collaboratori che hanno contribuito ad allestire le zone indoor ed outdoor, dai giudici che si sono impegnati sul campo gara per sei ore di gara, dai componenti del Consiglio Direttivo dello SC che hanno aiutato nel servire i pasti del venerdì e del sabato sera, dai dirigenti della Pro Loco di Castiglioncello, dai responsabile dell'ufficio sport del Comune è sfociato in un abbraccio da parte del Presidente Europeo che con questo gesto si è voluto congratulare
con tutta l'organizzazione.

Il secondo appuntamento è stato quello della prima Gran Fondo del Castello. Altro momento importante in quanto ha portato alla partenza circa 500 ciclisti con un 'impegno di circa 50 volontari dello Sporting Club. Imponente l'organizzazione che ha visto circa 300 persone impegnate per la
sicurezza, sia agli incroci che in moto, un servizio di rilevamento elettronico individuale, pasta party , parcheggi e docce. Queste due gare, essendo la prima volta che venivano organizzate hanno
portato un impegno maggiore proprio perchè nuove. Spesso però quando la manifestazione si conclude, tutte le paure e la stanchezza sfociano in una immancabile voglia di riprovarci anche per l'anno successivo. La terza iniziativa è stata quella della Cronoscalta. Decisamente meno impegnativa sul fronte organizzativo ma oramai radicata da anni.

 Il 2010 ha visto il varo del Campionato Interprovinciale di Cronoscalata che ha avuto un discreto successo.

 

D. Quindi Massimo, vedo soddisfazione, gli obiettivi prefissati sono stati raggiunti ?

R. Si può dire che gli obbiettivi 2010, che erano quello di non sfigurare nell'organizzare gli eventi in calendario e di creare turismo sportivo, si sono raggiunti. Certo si può sempre migliorare e ci impegneremo per quello.

 

D. Per l’attività tecnica dei componenti del gruppo che risultati sono stati ottenuti?

R. Grandi soddisfazioni anche dal punto di vista dei risultati. Da considerare il fatto che i ciclisti dello Sporting Club sono impegnati su vari fronti che vanno dal ciclismo su strada (Granfondo, cronometro, cicloturismo), dalla mountain bike, dal DH fino al Bike trial e come detto risultati eccezionali che vengo a indicare:

- Roberto Righini – 1° Classificato al Giro d’Italia UISP (Granfondo), 1° Classificato al Giro del Granducato di Toscana, 1° Classificato al Brevetto Toscano. Campione d’Italia cronometro a squadre (a tre), 2° Classificato nella coppa del mondo Amatour,

- Gianluca Iacoponi – Campione d’Italia Forense di mediofondo, a cronometro e assoluto, Campione d’Italia cronometro a squadre (a tre),

- Giovanni Staccioli – Campione d’Italia cronometro a squadre (a tre),

- 4° classificati nel campionato provinciale cicloturismo dietro a 3 corrazzate e a soli 4 punti dalla cugina REA Ambiente, da segnalare il titolo nella “Categoria Provincia” a favore di Fabrizio Musto ed il 3° posto per Roberto Melis

 

- Campioni d’Italia a squadre nel Biketrial,

- Benedetta Santini – Campione d’Italia biketrial – “Categoria Femine”,

- Marco Bonalda – Campione d’Italia biketrial – “Categoria Minime”,

- Roberto Congiu – Campione d’Italia biketrial – “Categoria Export”,

oltre ai podi di Matteo Golfarini, Guido Frosini e Nicolò Santini,

da considerare inoltre che i nostri ragazzi hanno partecipato alla Coppa Europa andando in Germania e Repubblica Ceca (Golfarini 11°, Frosoni 7°, Santini Nicolò 8°, Santini Benedetta 6°, Dario Iacoponi 15°) e a 2 gare mondiali (in Italia e Spagna – Golfarini 11°, Bonalda 18°, Frosoni 19°, Santini N. 22°, Iacoponi D, 27°).

Quindi grandissime soddisfazioni da tutto il gruppo.

 

D. A questo punto non rimane che parlare del 2011, cosa ci si aspetta ?

R. Gli obbiettivi per il 2011 sono quelli di ripetere i successi del 2010 incrementando le presenze, a tal proposito ci impegneremo per incentivare le iscrizioni nel nostro gruppo. Si conferma inoltre  l'organizzazione di una Gran Fondo in un circuito di prestigio come il Granducato di Toscana che assorbirà tante energie e se ci sarà possibilità saranno organizzate altre manifestazioni, si pensa di nuovo alla cronoscalata e alla prova di campionato italiano di biketrial, tutto comunque per promuovere una disciplina sportiva bella e prestigiosa come il ciclismo.

 

D. OK, grazie Massimo e buona fortuna per tutto, anche per il 2011.

R. Grazie a te per l’opportunità che ci hai dato di far conoscere quello che è stato fatto e quanto ancora abbiamo intenzione di fare.  

                                                                                                                         Franco

SEO by Artio